informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Buoni propositi per l’anno nuovo: perché è utile darsi degli obiettivi

Commenti disabilitati su Buoni propositi per l’anno nuovo: perché è utile darsi degli obiettivi Studiare a Livorno

Con l’approssimarsi del 31 dicembre per ognuno di noi è tempo di bilanci e di buoni propositi per l’anno nuovo.

Smettere di fumare, perdere peso, iscriversi in palestra: il semplice porsi degli obiettivi, al di là di quello che sarà il risultato finale, è sufficiente ad infondere ottimismo e a fornire le motivazioni giuste per migliorare stile di vita e abitudini.

L’inizio di un nuovo anno è per molti sinonimo di cambiamento, almeno nelle intenzioni.

Se sei uno studente universitario alle prese con corsi di laurea e master sicuramente ti sarai ripetuto più volte nel corso degli ultimi giorni il caro vecchio detto ‘anno nuovo vita nuova’, con l’intento di affrontare la preparazione degli esami con un metodo efficace e più produttivo rispetto al vecchio.

Puoi scegliere di stilare la lista dei buoni propostiti come meglio credi, assecondando quelle che sono le tue preferenze e/o esigenze: puoi farlo attraverso il tuo pc, su un foglio Word oppure Excel; puoi utilizzare una delle numerose app disponibili per iOS e Android; puoi affidarti al caro vecchio foglio di carta.

Qualunque sia la scelta è importante che tu definisca obiettivi e propositi realistici, che risultino alla tua portata soprattutto per quanto riguarda gli aspetti pratici; per tutto il resto serve soltanto la tua volontà e il tuo impegno.

Smettere di procrastinare

Nella lista dei buoni propositi di uno studente universitario non manca quasi mai la ‘promessa’ di smettere di rimandare.

E’ tendenza comune quella di procrastinare fino al punto che ci si ritrova quasi sempre a pochi giorni dall’esame con una mole enorme di informazioni e concetti da assimilare.

Il nuovo anno rappresenta il momento giusto per invertire la rotta e per iniziare a rispettare la tabella di marcia relativa alla preparazione dei tuoi esami.
Se ancora non hai predisposto un planning di lavoro ti consigliamo di farlo subito e di iniziare a seguirne e rispettarne i ritmi già dai primi giorni di gennaio.

Svegliarsi presto

Tutti conosciamo il vecchio detto che recita ‘il mattino ha l’oro in bocca’ e tutti sappiamo perfettamente che al mattino si è molto più produttivi.

E’ pur vero che esistono anche le eccezioni, e che qualcuno riesce a dare il meglio di sé dopo aver dormito fino a mattino inoltrato, ma in linea di massima svegliarsi presto è sempre una mossa vincente, soprattutto per chi come gli studenti universitari ha l’esigenza di mantenere alto il livello di concentrazione per lungo tempo.

lista buoni propositi

Sane abitudini quotidiane

Per avere successo all’università bisogna innanzitutto avere un buon metodo di studio, che risulti efficace e adatto alle proprie esigenze e/o attitudini.
Attenzione però perché anche un’organizzazione impeccabile per funzionare perfettamente ha bisogno di essere coadiuvata da una serie di abitudini quotidiane.

Innanzitutto è importante mantenere un’alimentazione sana per cui nella lista di buoni propositi per l’anno nuovo dovrebbe essere inserita anche una dieta equilibrata, che nel nostro caso prende il nome di ‘dieta dello studente’.
Limitare i pasti fuori casa, i panini dei fast food e i cosiddetti cibi spazzatura, preferendo possibilmente un regime alimentare a base di frutta e verdura è importante sia per la salute fisica che per il benessere mentale.

Un’altra abitudine che dovrebbe far parte della quotidianità di ognuno di noi, studenti e non, è quella di fare esercizio fisico con regolarità.
Che si tratti di praticare uno sport, di fare un’ora di palestra al giorno, di trenta minuti di corsa o di una passeggiata a ritmo sostenuto, il movimento è un toccasana per il benessere di corpo e mente.

Smartphone e tablet

Eccoci giunti alla nota più dolente dell’articolo: la dipendenza da smartphone e tablet.

Inutile girarci troppo intorno, sappiamo benissimo che Facebook, Instagram, WhatsApp e company  rappresentano fonti inesauribili di distrazioni.

Se ti fermi un attimo a pensare a quanto tempo trascorri ogni giorno girovagando tra le applicazioni del tuo smartphone, e se provi ad appuntare le tempistiche su un foglio di carta, sicuramente ti renderai conto che nell’arco di una settimana ‘sprechi’ sui social network ore preziose che invece potresti utilizzare per studiare e preparare al meglio i tuoi esami universitari; e se proprio non vuoi dedicarle all’apprendimento puoi sempre scegliere un’alternativa più salutare: una passeggiata, un po’ di esercizio fisico o semplicemente potresti dedicarti al tuo hobby preferito, che  possibilmente non sia legato all’utilizzo dello smartphone.

Per quanto difficile il nostro consiglio è di inserire tra i buoni propositi per il nuovo anno quello di limitare drasticamente l’utilizzo dello smartphone e in generale di tutti i dispositivi mobile.

Concludiamo la lista dei buoni propositi per l’anno nuovo con quello che rappresenta il presupposto fondamentale per affrontare il 2018 con il giusto approccio e per migliorare la produttività nello studio: rispettare tutti i punti appena descritti con impegno e precisione fino a farli diventare abitudini quotidiane.

E tu hai già fissato i tuoi obiettivi per il prossimo anno?

 

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali