informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Chi è il criminologo e come specializzarsi a Livorno

Commenti disabilitati su Chi è il criminologo e come specializzarsi a Livorno Studiare a Livorno

Chi è il criminologo? Di cosa si occupa? Quali sono i percorsi di studio per specializzarsi a Livorno? A questi e ad altri quesiti daremo risposta nel corso di questo post; ma partiamo dall’inizio.

La criminologia è una scienza sviluppatasi intorno agli inizi del XVIII secolo.
Il suo appeal è cresciuto in maniera esponenziale nel corso del tempo, soprattutto negli ultimi anni, grazie alle numerose produzioni cinematografiche e serie tv incentrate sulla risoluzione di casi misteriosi, crimini e delitti.

E’ focalizzata sullo studio dei comportamenti criminali, attraverso un’analisi accurata del criminale, delle sue vittime, dei suoi reati e del contesto sociale in cui si inserisce. Si avvale del supporto di numerose altre discipline come ad esempio la psicologia, la sociologia, la psichiatria, il diritto penale, la medicina legale ecc.

Due sono le distinzioni relative alla materia ovvero: criminologia forense e criminologia clinica.
La differenza tra le due è identificabile essenzialmente negli ambiti di operatività:

  • criminologia forense: opera prevalentemente nell’ambito del diritto e della giurisprudenza;
  • criminologia clinica: è orientata soprattutto verso le dinamiche psicologiche e sociologiche che sono alla base del comportamento criminale.

Ma entriamo nel vivo del nostro articolo e cerchiamo di comprendere la figura del criminologo e le sue competenze professionali.

Chi è il criminologo e cosa fa

A differenza di altri contesti internazionali, in Italia la figura del criminologo non è disciplinata da alcuna legge per cui non esiste un albo professionale a cui iscriversi.

La formazione e la specializzazione in criminologia passano attraverso corsi di laurea in psicologia o giurisprudenza, master di primo e secondo livello e corsi di aggiornamento professionale.

Dal momento che le sue competenze si inseriscono in diversi settori, definire il profilo in maniera univoca non è affatto semplice.
In linea generale potremmo identificarlo in colui che, attraverso uno studio analitico di tutti gli aspetti di un evento criminale, coadiuva l’attività di indagine e contribuisce in maniera concreta a individuare il ‘colpevole’ (autore del reato).

Con l’entrata in vigore della legge n° 397 del 2000 sulle indagini difensive, per il lavoro del criminologo si sono aperti nuovi orizzonti. Per i professionisti si allargano le possibilità occupazionali che nel dettaglio si traducono in consulenze e perizie per avvocati difensori, organi di polizia e questura.

criminologo profiler

Come diventare criminologo: master in criminologia Unicusano

Come sempre allineata alle esigenze e alle ambizioni professionali di giovani e meno giovani, l’Università Telematica Niccolò Cusano ha attivato il master in Criminologia e sicurezza nel mondo contemporaneo contro la devianza, per una cultura democratica della speranza e del controllo sociale.

Si tratta di un corso post-laurea di primo livello afferente alla facoltà di Giurisprudenza, il cui obiettivo è guidare i corsisti verso lo sviluppo di eccellenti capacità di riflessione analitica.

Gli argomenti inseriti nel piano di studio si focalizzano in maniera preponderante su quei fenomeni criminosi che attualmente destano maggiore preoccupazione, sia su scala nazionale che internazionale.
La complessità insita nei più recenti casi ed eventi criminali rappresenta per i criminologi una vera e propria sfida, sia a livello interpretativo che operativo.

Partendo da un’introduzione sugli aspetti storici della criminologia il master affronta tematiche che spaziano dall’immigrazione alla corruzione, dalle nuove forme di reato agli abusi sui minori, dal terrorismo nazionale/internazionale ai reati contro l’ambiente.
Tra gli approfondimenti del corso è da segnalare il modulo dedicato all’attività di criminal profiling, diventata un supporto investigativo indispensabile, soprattutto in presenza di casi in cui si registra una serialità.
Il criminologo profiler interviene laddove risulta utile elaborare un ritratto del potenziale criminale, per comprendere le eventuali dinamiche biografiche, psicologiche o sociali che hanno innescato il comportamento criminoso.

Frequentando il master Unicusano avrai inoltre la possibilità di conoscere e confrontarti con relatori esperti e addetti alla sicurezza, profili che metteranno a tua disposizione le personali competenze e conoscenze in materia di criminologia, e che aggiungeranno alla tradizionale formazione teorica il plus di esempi e rimandi a fatti concreti ed esperienze reali.

La finalità di tutto ciò?
Introdurti in maniera concreta nell’affascinante mondo della criminologia: non soltanto in quello fatto di concetti teorici, ma anche e soprattutto in quello contemporaneo, reale e operativo.

Prima di concludere l’articolo è d’obbligo segnalare un’importante opportunità per coloro i quali, pur volendo specializzare e/o aggiornare la propria professionalità in materia di criminologia, non hanno al possibilità di farlo,

Il master Unicusano può essere seguito anche a distanza, in modalità e-learning, attraverso una piattaforma telematica che mette a disposizione del corsista tutto il materiale di studio e di approfondimento del corso.
Le lezioni possono essere seguite da casa, comodamente online, senza vincoli di orario.

Ciò significa che puoi organizzare le tue giornate come meglio credi e scandire in maniera totalmente libera e flessibile i tempi dello studio.

Ora che conosci il percorso di studio per diventare criminologo non devi fare altro che iscriverti al master post-laurea di specializzazione.

Qualche dubbio, domanda o perplessità?

Contattaci subito attraverso il modulo online che trovi cliccando qui; siamo a tua disposizione per supportarti e aiutarti concretamente a realizzare il tuo sogno di diventare criminologo.

 

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali