informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Dove trovare le migliori pubblicazioni scientifiche online

Commenti disabilitati su Dove trovare le migliori pubblicazioni scientifiche online Studiare a Livorno

Per esigenze di studio o di aggiornamento professionale capita spesso di dover reperire materiale di approfondimento attendibile e autorevole; a questo punto la domanda nasce spontanea: dove trovare le migliori pubblicazioni scientifiche online?

Partiamo dalla premessa che le scoperte in ambito scientifico si susseguono alla velocità della luce; stare al passo con le evoluzioni diventa davvero complicato, soprattutto se si considera il fatto che il libero accesso agli articoli e alle pubblicazioni riguarda soltanto una piccolissima percentuale della produzione mondiale.

Attualmente per conoscere i risultati di ricerche, studi e analisi bisogna pagare, ovvero abbonarsi a testate e a servizi di accesso ad archivi e banche dati.

Grazie al web e alla capillare diffusione offerta dalla rete è possibile aggiornarsi e leggere gli articoli scientifici direttamente online, gratuitamente.
É importante però conoscere le fonti più autorevoli della ricerca nei campi della medicina, della fisica, della tecnologia, delle scienze sociali e umanistiche.

A tal proposito l’Università Telematica Niccolò Cusano di Livorno ha raccolto in questo post le risorse più attendibili sulle quali consultare paper e pubblicazioni scientifiche.

Dove trovare articoli scientifici gratis

Prima di suggerirti le fonti più autorevoli alle quali accedere gratuitamente per visualizzare paper scientifici cerchiamo di capire di cosa stiamo parlando.

Una ricerca, a qualsiasi settore faccia riferimento, per diventare ufficiale deve essere pubblicata, attraverso un articolo (pubblicazione/paper), su una rivista scientifica.
La pubblicazione segue un’attenta analisi dei revisori della stessa rivista.

Per entrare nell’argomento partiremo dalla definizione di ‘pubblicazione scientifica’ presente sul sito Wikipedia, che riportiamo di seguito:

“Nell’editoria accademica una pubblicazione scientifica (in inglese scientific paper) è uno scritto redatto in modo oggettivo, ovvero evidenziando in maniera trasparente e verificabile metodo e risultati, da parte di scienziati o tecnici, su un argomento scientifico e pubblicato poi, attraverso i canali di comunicazione della comunità scientifica, tipicamente su riviste accademiche, una volta validata secondo le regole della revisione paritaria, entrando di diritto a far parte della letteratura scientifica.
Assieme ai testi di divulgazione scientifica costituiscono le forme più importanti di comunicazione scientifica all’interno della comunità.
Ciò nonostante esistono anche pubblicazioni scientifiche non rigorosamente validate e diffuse sul web a scopi divulgativi o promozionali.”

Si tratta quindi di un testo finalizzato a far conoscere il risultato di una ricerca, utilizzabile per ulteriori studi o per applicazioni pratiche.
All’interno della pubblicazione scientifica, insieme ai risultati della ricerca, vengono riportate anche le procedure seguite per ottenerli.

Passiamo ora ad analizzare le migliori risorse presenti in rete che consentono l’accesso ad articoli afferenti ai differenti ambiti della ricerca.

OpenAIRE

Apriamo l’elenco con OpenAIRE, una risorsa che mette a disposizione degli utenti un’enorme quantità di articoli scientifici.

Il portale rientra in un progetto che mira a creare un’infrastruttura digitale contenente il testo completo degli articoli afferenti alle ricerche condotte attraverso i finanziamenti pubblici europei.

Sette le aree disciplinari presenti all’interno dell’archivio: energia, ambiente, salute, ICT, infrastrutture di ricerca, scienze socio-economiche e umanistiche, scienza e società.

ScienceDaily

Tra i migliori portali online che permettono l’accesso gratuito a paper scientifici segnaliamo ScienceDaily, un archivio estremamente ampio e variegato di ricerche e breaking news estratti da riviste scientifiche, organizzazioni di ricerca e principali università.

Quattro le macrocategorie, suddivise a loro volta in ulteriori aree disciplinari:

  1. Salute (Salute e medicina – Mente e cervello – Vivere bene)
  2. Tecnologia (Materia ed energia – Spazio e tempo – Computer e matematica)
  3. Ambiente (Piante e animali – Terra e clima – Fossili e rovine)
  4. Società (Scienze e società – Affari e industria – Educazione e apprendimento)
  5. Stranezze (Stravaganze umane – Creature curiose – Mondo misterioso)

Per ogni articoli viene fornito un breve abstract, che ne sintetizza il contenuto, e indicata la fonte originale di provenienza.

Biasa

La consultazione gratuita di pubblicazioni scientifiche vanta un’autorevole risorsa italiana conosciuta con l’acronimo di Biasa (Biblioteca di Archeologia e Storia dell’Arte di Roma).

La piattaforma dei Periodici Italiani Digitalizzati riveste un duplice ruolo: da un lato la salvaguardia del materiale e dall’altro una consultazione da remoto che allarghi ad un pubblico più vasto la fruizione dei testi.

Il portale consente il libero accesso a 117 testate di periodici storici pubblicati tra il XVIII e il XX secolo.

785.321 le immagini in archivio, tra le quali alcune liberamente consultabili e utilizzabili per studio e ricerche e altre protette da diritto d’autore, per cui consultabili soltanto in sede.

La riproduzione delle immagini è gratuita, previa iscrizione in ‘Accesso ai servizi online della Biasa’.

paper scientifici

Google Scholar

Tra le risorse più utilizzate dagli studenti per consultare articoli scientifici gratis è d’obbligo inserire Google Scholar, uno strumento messo a disposizione dell’utenza dal noto motore di ricerca.

Attraverso l’inserimento della parola chiave all’interno del campo di ricerca (es. nome del testo o dell’autore) il sistema fornisce un elenco di testi appartenenti alla letteratura accademica afferente ai vari settori della ricerca scientifica.

In particolare Scholar permette l’accesso a un ampio database di articoli, riviste, tesi di dottorato, libri e report tecnici.

Pubmed

Pubmed è un motore di ricerca gratuito realizzato dalla NCBI (National Center for Biotechnology Information) che consente agli utenti di interrogare Medline, la più grande banca dati del settore biomedico.

Il sistema indicizza quasi 5.000 riviste scientifiche appartenenti alla letteratura scientifico-biomedica dal 1949 ad oggi.

La funzionalità del motore di ricerca si basa sul sistema di interrogazione Entrez realizzato appositamente per individuare informazioni su argomenti di biologia, medicina e chimica.

Semplice ed intuitivo Pubmed presenta una barra di ricerca nella quale inserire la query, in inglese.
É possibile cercare un articolo o una citazione bibliografica per argomento oppure per nome dell’autore, per titolo della rivista o per data.

I risultati vengono restituiti in ordine di data; le pubblicazioni mostrate partono dalla più recente per arrivare, pagina dopo pagina, a quelle più vecchie.

Particolarmente utile la funzione che permette di affinare la ricerca attraverso l’inserimento, nella stringa di ricerca, degli operatori booleani (es. AND, OR, NOT).

Anche se la consultazione degli articoli full text è a pagamento il sistema permette la visualizzazione degli abstract gratuitamente.

Per chi lo desidera è disponibile un tutorial che guida l’utente ad utilizzare correttamente il motore di ricerca: come efettuare la ricerca nel database, come salvare i risultati, come ordinarli e come inviarli tramite mail.

ScienceDirect

Uno dei siti più autorevoli nell’ambito delle pubblicazioni scientifiche è senza alcun dubbio ScienceDirect, un ampio database di contenuti medico-scientifici.

Le pubblicazioni e gli articoli sono suddivisi in quattro macrocategorie:

  1. Physical Science and Engineering
  2. Life Science
  3. Health Science
  4. Social Science and Humanities

In totale sono oltre 4000 le riviste e più di 28.000 i libri consultabili online.

La piattaforma include tra l’altro le pubblicazioni edite da Elsevier, gruppo leader dell’editoria scientifica mondiale.

La struttura del sito permette all’utente di scegliere, in base alle proprie esigenze, la modalità di ricerca.
É possibile lanciare una ricerca sui metadati degli articoli oppure attraverso la lista dei titoli (per nome o per area disciplinare).
In ogni caso, per ogni risultato vengono forniti i dati bibliografici principali.

L’utente può decidere se visualizzare l’abstract, il testo completo o se accedere ai servizi aggiunti (RSS e liste di preferiti).

Academia.edu

Concludiamo il nostro post dedicato alle pubblicazioni scientifiche online con Academia.edu, pittaforma per la condivisione e la visualizzazione di ricerche.

Lanciato nel 2008 il sito ha superato i 70 milioni di utenti registrati diventando il punto di riferimento per i ricercatori.

All’interno del sito sono presenti tesi di laurea, approfondimenti e ricerche scientifiche.

Academia.edu è disponibile in versione base, gratuita, e in versione premium a pagamento.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali